top of page
  • Immagine del redattoreVittoria Tomasi

ROMAGNA: cosa vedere nella Valle del Savio in 3 giorni | Tour tra Cesena, Sarsina, Bagno di Romagna


Rocche medievali, tesori romani, una delle biblioteche più belle del mondo, rilassanti parchi termali e meravigliose cascate dove rinfrescarsi nelle giornate più calde.



Se stai cercando un’idea per un weekend lungo in Romagna tra storia, trekking e relax, ti consiglio di visitare la Valle del Savio .


Ci troviamo in provincia di Forlì-Cesena e qui potrai organizzare un mini tour di 3/4 giorni alla scoperta dei percorsi del Savio, organizzando i tuoi spostamenti anche con il camper, visto che non mancano aree attrezzate.



Ecco quindi un itinerario dettagliato per esplorare la Valle del Savio in 3 giorni, con tanti consigli su cosa vedere a Cesena e dintorni, i centri termali di Bagno di Romagna da provare e i trekking da non perdere sull’Appennino.


Stai pensando di noleggiare un camper per questo tour? A fine articolo ti parlo di Goobony, un’app utilissima che ho appena scoperto!


In questo articolo troverai:





Valle del Savio: come arrivare e come muoversi


La Valle del Savio si trova nel cuore della Romagna, in provincia di Forlì-Cesena.


La zona, oltre alla città di Cesena (raggiungibile comodamente in autostrada A14), comprende diversi comuni: Sarsina, Bagno di Romagna, Montiano, Mercato Saraceno e Verghereto.


Qui le distanze sono abbastanza brevi, quindi potresti fare base in una di queste città ( ti consiglio la verde e termale Bagno di Romagna ) e spostarti in auto per esplorare la zona, o meglio ancora, potresti noleggiare un camper e visitare ogni giorno un paese nuovo.



Valle del Savio: cosa vedere in 3 giorni


Che cosa visitare quindi in un weekend nella Valle del Savio?

Noi abbiamo iniziato il nostro itinerario dalla città di Cesena, che ci ha sorpreso tantissimo, per poi spostarci lungo il fiume per visitare i borghi di Sarsina e Bagno di Romagna. Se ami la natura inoltre, potresti concludere con una giornata di trekking alle cascate dell’Alferello.


CESENA: cosa vedere in un giorno


Cosa vedere a Cesena: la Biblioteca Malatestiana


Biblioteca Malatestiana

Se visiti la città di Cesena devi assolutamente fare tappa alla Biblioteca Malatestiana, un vero e proprio gioiello che rientra nell’elenco della Memoria del Mondo dell’UNESCO.


Si tratta infatti dell’unico esempio al mondo di biblioteca umanistica perfettamente conservata nell’edificio e negli arredi, e una volta varcato il portone (è stata una vera emozione guardare la guida mentre lo apriva con due antiche chiavi), ti sembrerà di fare un tuffo nel passato, tra banchi in legno e centinaia di codici con le catene originali.


Biblioteca Malatestiana - dettaglio codici

Una curiosità: le catene che legano i codici non servivano per proteggerli (anche se all’epoca un libro poteva arrivare a costare quanto una casa!) ma per far sì che non venissero spostati di sezione.



Cosa vedere a Cesena: Piazza del Popolo


Piazza del Popolo

Piazza del Popolo è una delle più belle piazze della Romagna, caratterizzata da bellissimi edifici colorati e dalla maestosa Fontana Masini, risalente al 500.


Passeggiando qui, potrai ammirare anche le sorprendenti sculture nei dintorni dello studio di Leonardo Lucchi. Io ho adorato la ragazza che si affaccia dal tetto e anche la scalinata con l’equilibrista, che si trova in una via parallela.


Scala realizzata da Leonardo Lucchi


Cosa vedere a Cesena: Rocca Malatestiana e Parco della Rimembranza


Rocca Malatestiana - Cesena

Se ami i castelli e le rocche, non puoi perdere una visita alla Rocca Malatestiana.


Per raggiungerla dalla piazza ti consiglio di passare da Parco della Rimembranza, che ti immergerà in un sentiero verde e ombreggiato (perfetto per la stagione più calda), che ti porta proprio di fronte all’edificio.


L’ingresso alla corte interna è gratuito e, una volta qui, potrai scegliere se percorrere i vecchi camminamenti interni ed esterni, visitare i torrioni e scoprire il Museo di Civiltà Contadina.

In questo caso il biglietto ha un costo di 5 euro.



SARSINA: cosa vedere in un giorno


Il borgo di Sarsina, anche conosciuto come la città di Plauto, è una chicca che devi assolutamente visitare in Romagna.


Questa cittadina può essere girata tranquillamente in mezza giornata e, se ne hai la possibilità, ti consiglio di passare anche dall’ufficio turistico che si trova esattamente su un’antica domus romana ( potrai vederla dal pavimento di vetro!).



Interni dell'ufficio informazioni - Sarsina


Cosa vedere a Sarsina: Museo Archeologico Nazionale di Sarsina


Mausoleo di Rufus - Museo Archeologico Nazionale di Sarsina

Antiche statue, la ricostruzione accurata di una stanza da pranzo romana e l’imponente Mausoleo di Rufus, alto 14 metri ( che potrai ammirare anche dall’alto ).


Queste sono solo alcune delle bellezze che potrai scoprire al Museo Archeologico Nazionale di Sarsina.


Museo Archeologico Nazionale di Sarsina

Passeggiare tra le sue sale ti permetterà di fare un vero e proprio salto indietro nel tempo e durante la visita potrai scoprire tante curiosità sulla cultura romana.



Cosa vedere a Sarsina: Cattedrale di San Vicinio


Prima di lasciare il borgo di Sarsina ti consiglio di visitare la Cattedrale di San Vicinio.

Qui, in alcune occasioni particolari, c’è anche la possibilità di effettuare una benedizione con il collare di San Vicinio, che avrebbe la capacità di scacciare il maligno.


BAGNO DI ROMAGNA: cosa fare in un giorno


Cerchi una meta per una giornata di relax tra terme e natura?

Allora devi assolutamente prevedere una tappa a Bagno di Romagna, uno dei Borghi più belli d’Italia.

Bagno di Romagna

Cosa vedere a Bagno di Romagna: visita il centro storico


Il centro storico di Bagno di Romagna è abbastanza piccolo, ma molto caratteristico. Qui potrai passeggiare tra antiche vie, spesso animate nel weekend da mercatini ed eventi.



Cosa fare a Bagno di Romagna: relax alle terme


Nonostante la bellezza del centro storico di del suo passeggio lungo il Savio, Bagno di Romagna è famosa soprattutto per le sue terme.

Noi, durante il nostro weekend, ne abbiamo visitate due:


HOTEL ROSEO EUROTERME


Piscina esterna Roseo Euroterme

Questo centro termale è caratterizzato da una grande piscina esterna ( ha anche una parte interna ) con acqua termale, dove potrai rilassarti tra diverse tipologie di cascate.

Vista la temperatura dell’acqua di 36/37 gradi, si tratta di una piscina fruibile in ogni periodo dell’anno.


La piscina si trova all’interno dell’hotel, ma è accessibile anche per i clienti esterni.

Il centro dispone anche di una piscina per bambini e di un centro spa.






TERME DI SANT’AGNESE


Se invece preferisci le terme romane, ti consiglio di trascorrere una giornata alle Terme di Sant’Agnese.

Qui troverai grotte, saune, percorsi kneipp e piscine termali (una interna e una esterna).


In questo centro termale inoltre troverai una vera e propria fonte da cui è possibile bere acqua termale, che ha numerose proprietà benefiche.




VERGHERETO: cosa vedere in un giorno


Cosa fare a Verghereto: trekking alla cascata dell’Alferello


Cascata dell'Alferello

Vuoi trascorrere del tempo nella natura?

Se hai una giornata in più a disposizione, puoi spostarti a Verghereto per visitare la bellissima cascata dell’Alferello.


Potrai raggiungerla con un breve percorso trekking e, oltre le scarpe adatte, ti consiglio di portare con te anche costume e asciugamano, perché in estate è un ottima meta per rinfrescarsi!



Visitare la Valle del Savio in camper: dove noleggiare



Come ti dicevo, un’ottima soluzione per esplorare la Valle del Savio, è quella di spostarsi in camper. Si tratta di una tipologia di viaggio che ci incuriosisce tantissimo e che non vediamo l’ora di provare.


Sulla questione noleggio, abbiamo sempre avuto mille dubbi, ma ultimamente ho scoperto GoBoony, un’app utilissima che funziona come Airbnb, ma per posti letto su quattro ruote!


I camper a noleggio che vengono proposti sono principalmente di privati e per ogni regione o stato (l’app è presente anche in tutta Europa ) troverai numerose offerte, dai van ai furgonati, fino ai camper mansardati.


Puoi dare un’occhiata ai prezzi e alle categorie a disposizione a questo link



Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo sui social con tutti i tuoi amici per organizzare la tua vacanza in Romagna.

Per scoprire altri itinerari, segui il mio blog e iscriviti al mio CANALE YouTube.






702 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page