• Vittoria Tomasi

SPELLO: cosa vedere in un giorno nel borgo dei fiori



Ami i borghi romantici e particolari?

Se ti trovi in Umbria ti consiglio assolutamente di visitare il borgo di Spello, ad appena un quarto d’ora di auto da Assisi.

Questa piccola perla umbra viene riconosciuto come uno dei Borghi più Belli d’Italia, e a giusta ragione, visto che camminando nel suo centro storico ci si ritrova in vie così colorate e piene di fiori da sembrare set fotografici!

Non mancano poi chiese, monumenti e punti panoramici mozzafiato.

CLICCA QUI PER AMMIRARE LE VIE DI SPELLO CON I TUOI OCCHI


Spello è abbastanza piccola e potrai girarla tutto in poche ore, ma nei dintorni è possibile visitare altri bellissimi borghi come Assisi, Rasiglia o Gubbio, quindi si tratta di una meta perfetta per un week-end.

Ecco quindi un itinerario di poche ore per scoprire come raggiungere il borgo, cosa vedere a Spello e dove parcheggiare.

Ecco cosa troverai in questo articolo:

1. Come arrivare a Spello e dove parcheggiare

2. Cosa vedere a Spello, il borgo fiorito dell’Umbria

2.1. Cosa vedere a Spello: Il centro storico

2.2. Cosa vedere a Spello: Palazzo Comunale e Palazzo Cruciani

2.3. Cosa vedere a Spello: - Chiesa di San Severino e Torre di San Severino

2.4. Cosa vedere a Spello: - Chiesa di Santa Maria Maggiore

2.5. Cosa vedere a Spello: - Cappella di Sant’Anna

2.6. Cosa vedere a Spello: - Porta Consolare

3. Visitare Spello: consigli utili

Come arrivare a Spello e dove parcheggiare


Raggiungere Spello è davvero molto semplice. Il borgo si trova a soli 30 km da Perugia e il tragitto vi regalerà bellissimi paesaggi della Valle Umbra.

Dove parcheggiare a Spello?

Come potrai ben immaginare, l’accesso alle auto in centro storico non è consentito, ma troverai diversi parcheggi gratuiti appena fuori dalle porte principali. Noi abbiamo lasciato l'auto in via della Liberazione.

Cosa vedere a Spello, il borgo fiorito dell’Umbria

Cosa vedere a Spello: Il centro storico


La nostra visita a Spello inizia sicuramente dalle vie del centro storico per una vera e propria caccia agli angoli più fioriti e colorati del borgo.

Ne trovai tantissimi in ogni stagione, ma se vuoi vedere Spello al massimo del suo splendore, ti consiglio di attendere il periodo di giugno, quando tutto il paese si veste ( e colora ) a festa in occasione delle Infiorate.


Nelle sue piazze troverai inoltre tantissimi ristorantini, locali e negozi tipici.

Cosa vedere a Spello: Palazzo Comunale e Palazzo Cruciani


Il primo edificio che incontriamo è il Palazzo Comunale, che ha sede in piazza della Repubblica. Si tratta di una costruzione risalente al XIII secolo, che ci colpisce per la sua colorazione bianca e rosa, ma per rimanere davvero a bocca aperta ti consiglio di proseguire lungo la via e di seguire le indicazioni per Palazzo Urbani Acuti, meglio conosciuto come Palazzo Cruciani.


Qui a sorprenderci è uno splendido loggiato in legno che è possibile ammirare dalla corte esterna.

Entrando nel cortile inoltre, troviamo un pozzo e un bellissimo angolo con affreschi del Seicento e lampadari in ferro battuto a forma di drago.

Cosa vedere a Spello: Chiesa di San Severino e Torre di San Severino


Proseguendo con la nostra passeggiata in centro, arriviamo al punto più alto della città da dove si può ammirare un panorama su tutta la valle circostante e sul borgo di Assisi.

Alle nostre spalle invece svetta la chiesa di San Saverino, che si può raggiungere con una breve scalinata.

Si tratta di una delle costruzioni più antiche di tutta Spello e dal XVII secolo ospita i frati Cappuccini.

Gli interni sono abbastanza semplici, ma potrai ammirare alcuni affreschi e libri antichi.

Inoltre, uscendo dalla chiesa, troviamo la Torre di San Severino, alta 16 metri e risalente al Quattrocento.


Cosa vedere a Spello: Chiesa di Santa Maria Maggiore


Dalla chiesa di San Severino, il resto della passeggiata nel borgo di Spello è tutto in discesa. Nel cuore del centro storico, una delle chiese da non perdere è quella di Santa Maria Maggiore.

Al suo interno abbiamo trovato bellissimi affreschi del Pinturicchio e colori davvero magnifici.

Da non perdere anche il giardino interno dove, per l’occasione, era stata allestita una mostra dedicata alla via Crucis.

Cosa vedere a Spello: Cappella di Sant’Anna


Sempre restando in tema di affreschi, non lasciarti sfuggire la Cappella di Sant’Anna, quasi sempre visibile solo dall’esterno grazie a un grande arco di vetro.

Queste opere vennero scoperte casualmente da un sarto che aveva la bottega lì agli inizi del Novecento e risalgono al Quattrocento, quando questo spazio era adibito a sede dei disciplinati di Sant’Anna, che gestivano un piccolo ospedale in città.


Cosa vedere a Spello: Porta Consolare


Una volta passata la cappella di Sant’Anna e il famoso vicolo dei baci si scende fino alla Porta Consolare, ingresso principale di Spello dove troviamo alcuni parcheggi.

Questa faceva parte delle mura che circondavano l’intero borgo e presenta tre statue funerarie che guardano verso l’esterno.

Attraversando la porta invece troviamo una piccola area archeologica.

Visitare Spello: consigli utili


Questo borgo ti ha incuriosito?

Ecco qualche consiglio per visitare Spello:


  1. Visita la città in primavera o estate. In questo modo potrai vederla nel suo massimo splendore, con fiori a ogni casa.

  2. Perditi tra le vie e porta con te la macchina fotografica. Ci sono scorci e panorami unici!

  3. Indossa scarpe comode. Per raggiungere la parte alta della città dovrai affrontare diverse salite. Meglio evitare i tacchi.

  4. Visita anche i borghi vicini. Prenditi un weekend per esplorare i dintorni di questa magnifica città e fai tappa ad Assisi, Rasiglia, Perugia e Gubbio.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con tutti i tuoi amici per organizzare una gita a Spello.

Per scoprire altri itinerari iscriviti al mio BLOG e al mio CANALE YOUTUBE


283 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti