• Vittoria Tomasi

Tramonto da favola al Giardino Botanico di Porto Caleri

Aggiornamento: 27 mar


Passerelle in legno, un tramonto sul mare e un percorso unico in mezzo alla natura. Se sei alla ricerca di posti particolari da visitare in Veneto, allora non potrai perderti il Giardino Botanico di Porto Caleri, a pochi chilometri da Rosolina Mare. Questo luogo è perfetto da visitare tutto l’anno ed è una delle location più belle per poter ammirare il tramonto, magari dopo aver trascorso la giornata nella vicina Chioggia.


PERCORRI LE PASSERELLE DI PORTO CALERI CON NOI E GUARDA IL TRAMONTO CON I TUOI OCCHI


In questo articolo ti spiegherò come raggiungere il Giardino Botanico di Porto Caleri, dove parcheggiare e il percorso da seguire per ammirare il tramonto.


Ecco cosa troverai nell'articolo:

  1. Giardino Botanico di Porto Caleri: COME ARRIVARE E DOVE PARCHEGGIARE

  2. Giardino Botanico di Porto Caleri: IL SENTIERO AL TRAMONTO

  3. Giardino Botanico di Porto Caleri: CONSIGLI UTILI

GIARDINO BOTANICO di PORTO CALERI: come arrivare e dove parcheggiare


Il Giardino Botanico di Porto Caleri si trova sul litorale di Rosolina Mare, proprio sul confine settentrionale del Parco Regionale Veneto del Delta del Po. Per raggiungerlo vi basterà impostare sul navigatore su Via della Boccavecchia e proseguire fino al parcheggio del Giardino Botanico Litoraneo.

I posti non sono tantissimi, ma potrete parcheggiare nei posteggi segnati anche ai lati della via come abbiamo fatto noi (attenzione ai divieti di sosta), per poi proseguire a piedi per qualche metro fino all’imbocco del sentiero.


Il Giardino Botanico Litoraneo di Porto Caleri offre al visitatore una passeggiata in un’oasi naturale caratterizzata da diverse tipologie di ambienti che vanno dalla pineta alle zone umide d’acqua dolce, dalle dune di sabbia alla macchia mediterranea.

GIARDINO BOTANICO di PORTO CALERI: il sentiero del tramonto


Se cercate informazioni sul Giardino Botanico di Porto Caleri vedrete che la sua apertura va da aprile a settembre, ma non dovrete preoccuparvi. Il percorso con le passerelle sospese infatti rimane aperto tutto l’anno ed è accessibile a qualsiasi ora, quindi è perfetto per poter ammirare il tramonto in ogni stagione. Una volta superata la sbarra che collega il parcheggio al Giardino infatti, vi basterà girare a destra e seguire le indicazioni per il percorso C ( blu ) in direzione MARE. Da qui parte un sentiero quasi totalmente pianeggiante immerso nella natura, tra dune di sabbia e macchia mediterranea, e in circa una decina di minuti riuscirete a raggiungere la zona umida e le famosissime passerelle in legno, che vi permettono di passeggiare sospesi sull’acqua.


Noi siamo rimasti davvero senza fiato, peccato solo per la gente, che in quell’orario (di domenica) è davvero parecchia. Se ne avete la possibilità, vi consiglio di andare a visitare questo luogo unico infrasettimana.

GIARDINO BOTANICO di PORTO CALERI: consigli utili

Questa meta ti ha incuriosito?

Ecco qualche consiglio utile per organizzare la tua prossima visita:


1. Indossa scarpe comode. Anche se non ci sarà molto da camminare, tutto il percorso è sterrato e potresti trovare anche del fango.

2. Se riesci, evita il weekend. Per poterti immergere nella magia del tramonto a Porto Caleri ti consiglio di visitare il Giardino Botanico durante la settimana. In questo modo sarà più probabile trovare meno gente.

3. Se ami fare foto, portati la macchina fotografica. Troverai mille occasioni per fare centinaia di scatti magnifici!




Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con tutti i tuoi amici per organizzare una gita al Giardino Botanico di Porto Caleri!

Per scoprire altri itinerari iscriviti al mio BLOG e al mio CANALE YOUTUBE

57 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti