top of page
  • Immagine del redattoreVittoria Tomasi

Crociera ai Caraibi: cosa vedere in 8 giorni | Tour tra Miami, Messico, Isole Cayman, Giamaica e Bahamas con MSC Seascape


Hai sempre sognato di visitare i Caraibi ma non sai che isola scegliere?

 

Se stai cercando un viaggio che ti dia la possibilità di esplorare più isole caraibiche, potresti optare per una Crociera ai Caraibi di una o due settimane.

 

Noi abbiamo fatto questa scelta per poter vivere diverse esperienze e visitare posti parecchio lontani tra loro e devo dire che, svegliarsi ogni giorno in uno Stato diverso è stato incredibile!

 

Il nostro tour è partito dalla frizzante città di Miami, per poi fare tappa in Messico, Isole Cayman, Jamaica e Bahamas, per un totale di 8 giorni.

 

Questo viaggio ti incuriosisce?

Ecco allora l’ itinerario completo della nostra crociera, con tutti i consigli su cosa vedere nei Caraibi Occidentali, quali escursioni scegliere per le varie tappe e cosa fare durante i giorni di navigazione.

 



In questo articolo troverai:

 

 

CROCIERA AI CARAIBI: come arrivare e dove imbarcarsi


Spiaggia di Ocean Cay - Bahamas

La nostra crociera ai Caraibi partiva dalla città di Miami, che abbiamo raggiunto con un volo di 12 ore da Venezia ( con scalo a Roma Fiumicino ).

 

La nostra nave ( MSC SeaScape ) salpava nel tardo pomeriggio dal porto di Miami, ma le pratiche di check-in per l’imbarco iniziano già dalle 12, quindi ti consiglio di prevedere di arrivare in città almeno un giorno prima.

 

In questo modo avrai la certezza di imbarcarti in tempo e avrai l’occasione di visitare la città e trascorrere almeno una serata a Miami Beach!


 

CROCIERA AI CARAIBI: cosa vedere a Miami in un giorno


Miami - Skyline della città

Miami è la città di partenza e di arrivo della Crociera ai Caraibi Occidentali di MSC.

Se hai intenzione di visitarla bene, ti consiglio di prevedere di trascorre qui almeno due notti ( prima o dopo la crociera ), ma è possibile assaporarne il clima anche visitandola in giornata.

 

Noi abbiamo trascorso qui una sola notte e abbiamo avuto a disposizione due mezze giornate per scoprirla.

 

La città si divide in due parti ( ognuna con un proprio sindaco!):  Miami Beach e Miami Downtown.

Per organizzare al meglio il tuo itinerario, ti conviene quindi concentrarti prima su una zona e poi sull’altra.


Miami Beach

A Miami Beach non devi assolutamente perdere la spiaggia con le sue cabine coloratissime e Ocean Drive, l’iconica strada che costeggia l’oceano ricca di locali e di vita notturna.

Nelle vicinanze, se ami lo shopping e l’arte, potresti passare da Lincoln Road, caratterizzata da gigantesche sculture.



Spostandoti a Miami Downtown invece ti consiglio di visitare il coloratissimo quartiere di Wynwood e il Wynwood Walls, un vero e proprio museo a cielo aperto che raccoglie coloratissimi murales e opere originali ( ingresso a pagamento).

 

Wynwood Walls - Murales

 Se vuoi immergerti nella cultura cubana, puoi fare un salto a Calle Ocho nella briosa Little Havana, mentre per goderti una vista di Miami dall’alto sali sulla ruota panoramica di fronte al Byscane Marketplace.



CROCIERA AI CARAIBI: tutte le tappe ed escursioni


Ti stai chiedendo quali escursioni scegliere per la tua prossima crociera ai caraibi?

Per ogni tappa c’è l’imbarazzo della scelta, dai semplici tour o gite in spiaggia, fino alle escursioni più avventurose. Noi abbiamo optato per le attività che abbiamo ritenuto imperdibili per una prima volta in questi stati:


Crociera ai Caraibi - Giorno 3

MESSICO: cosa vedere in un giorno a Tulum


Messico - Spiaggia di Tulum

Dopo un giorno di navigazione, la nostra nave è approdata in Messico e, in particolare, sull’isola di Cozumel. In questa tappa le attività proposte sono tantissime ( sia da MSC che dai tour operator sul porto ): dai tour dell’isola alle escursioni a Playa del Carmen, fino ad attività avventurose e alla visita alle rovine Maya di Tulum.

 

Trattandosi della nostra prima volta in Messico, non abbiamo voluto perdere l’occasione di tuffarci nella storia Maya e così abbiamo prenotato un’escursione MSC al sito di Tulum.

 

Questa prevedeva un primo spostamento in traghetto fino a Playa del Carmen e poi uno in pullman fino alle rovine Maya, ma durante il tragitto la nostra guida ci ha raccontato tantissime curiosità sulla storia e la tradizione Maya, quindi il viaggio è stato piacevole.

 

ESCURSIONE ALLE ROVINE MAYA DI TULUM

Costo escursione MSC: 100 $ ( agg. Dicembre 2023)


Messico - Rovine Maya di Tulum

Una volta arrivati abbiamo visitato l’antica città Maya di Tulum, passeggiando tra le rovine dei suoi edifici risalenti al 900 d.C. - circondate da palme e prati verdissimi - e scoprendo tutta la storia legata ai suoi abitanti e alle loro usanze ( anche ai sacrifici umani! ).

 

La parte più affascinante è sicuramente l’affaccio delle rovine sul mare azzurro e una spiaggia paradisiaca. L’accesso alla battigia è vietato da qualche anno, ma potrai percorrere un piccolo sentiero tra la vegetazione per poter raggiungere il punto panoramico più famoso del web!

 

Dopo la visita al sito, abbiamo avuto un po’ di tempo a disposizione per poter girare tra i negozi del centro visite, assistere alla tradizionale danza della pioggia ( messa in scena da alcuni ragazzi Maya ) e assaggiare la cucina tipica.

 

 

N.B. Trattandosi di un’escursione con uno spostamento importante ( durata escursione 7 ore ) abbiamo scelto di affidarci a MSC. In questo modo, in caso di ritardi o imprevisti, la nave ci avrebbe aspettato, cosa che non accade se decidi di muoverti in autonomia!


Crociera ai Caraibi - Giorno 4

ISOLE CAYMAN : cosa vedere in un giorno a George Town


Snorkeling alle Isole Cayman

Dopo aver lasciato il Messico al tramonto, la mattina successiva ci siamo svegliati di fronte alle Isole Cayman.

Una volta sbarcati a George Town, le opportunità di escursione sono parecchie: dai tour dell’isola ( orientale o occidentale) alla visita del Cayman Turtle Center, dalle degustazioni di rum alle escursioni snorkeling, fino ai semplici trasporti fino alla spiaggia.

 

La nostra intenzione era quella di visitare la famosissima spiaggia di Seven Miles Beach, una delle più famose dei Caraibi, ma alla fine ci siamo fatti conquistare dall’idea di nuotare con le razze ( altra attività famosissima da fare qui alle Cayman ) e così abbiamo acquistato un’escursione snorkeling direttamente al porto.

 

ESCURSIONE SNORKELING A STINGRAY CITY

 

Stingray City - Isole Cayman

Siamo così partiti su un pulmino che ci ha portato fino a un porto turistico e, da lì, siamo saliti su una barca con altri 17 passeggeri in direzione Stingray City, una grande secca in mezzo al mar dei Caraibi popolata da tantissime razze di ogni dimensione.

Questa curiosa laguna si trova all’interno di un canale naturale che attraversa la barriera corallina e qui l’acqua è così bassa che è anche possibile camminare in mezzo a questi bellissimi animali.

 

Si tratta di un’attività estremamente turistica, soprattutto se sceglierete escursioni con un alto numero di partecipanti, ma la nostra guida è rimasta leggermente in disparte e il nostro piccolo gruppo ha potuto godersi lo spettacolo in tutta tranquillità.

Queste razze sono chiaramente abituate agli umani ( pare che abbiano iniziato a raccogliersi qui tempo fa perché i pescatori erano soliti fermarsi qui per pulire il pesce ) e si può camminare tranquillamente tra loro o addirittura interagire con l’aiuto delle guide.

Io però ho trovato molto più emozionante osservarle nuotare dall’alto mentre galleggiavo!

 

Come seconda tappa, la nostra guida ci ha condotto in un’area ricca di pesci colorati e coralli, dove abbiamo potuto fare snorkeling per circa mezz’ora, prima di rientrare a George Town.

 

Quanto costa nuotare con le razze alle Isole Cayman?

Il prezzo dell’escursione va dai 50 ai 65 $ ( prenotandola a terra), ma noi siamo riusciti a contrattare e a spendere un po’ meno.

Tieni conto che i prezzi delle escursione organizzate dalle crociere sono più alte e possono superare gli 80 $ a persona.

 

GEORGE TOWN


George Town - isole Cayman

A pochi passi dal porto è possibile visitare anche il centro di George Town, ricco di ristoranti e negozi di ogni genere. Si tratta di una zona molto turistica, ma durante il periodo natalizio abbiamo amato passeggiare tra alberi di Natale e Babbi Natale con il surf!

 

CONSIGLIO UTILE

Qui la nave non approda direttamente al porto di George Town, ma siamo sbarcati a bordo delle lance, che hanno fatto avanti e indietro per tutto il giorno.

Se, come noi, hai intenzione di goderti tutto il tempo a disposizione per visitare l’isola, allora ti consiglio di presentarti al ritiro del biglietto di sbarco prima dell’orario di distribuzione. Noi eravamo tra i primi ( iniziavamo a consegnare i pass alle 7.30 ma noi eravamo in fila già dalle 7.15 ) e comunque ci è stata assegnata la lancia n. 8. Altri passeggeri con il numero 50 sono riusciti a sbarcare solo a mezzogiorno!


Crociera ai Caraibi - Giorno 5

JAMAICA: cosa vedere in un giorno a Ocho Rios


Jamaica - Bamboo Blu Beach

La terza tappa della nostra Crociera ai Caraibi era la verdissima Jamaica e il porto di sbarco è Ocho Rios, la città dagli otto fiumi.

Qui le attività da fare sono diverse e, oltre alla spiaggia e al rafting sul fiume a bordo di imbarcazioni fatte di bambù, è possibile prenotare anche esperienze più adrenaliniche come zipline, escursioni in ATM e discese in BOB.

La vera particolarità di questa zona però sono le bellissime cascate, tra cui le Dunn’s River Falls e la Blue Hole.

 

Noi questa volta abbiamo deciso di esplorare l’isola con un tour organizzato che proponeva spiaggia, cascate e shopping in centro a Ocho Rios.

La nostra guida era Andrea, un italiano che vive in Giamaica da 30 anni e, dopo aver trascorso la mattinata nella spiaggia attrezzata di Bamboo Blu Beach tra sabbia bianca e pesci colorati, ci siamo spostati alle cascate di Dunn dove abbiamo vissuto una vera e propria avventura!


Jamaica - Cascate di Dunn

Qui infatti è possibile risalire le cascate arrampicandosi tra le rocce e, dopo un’inizio decisamente affollato, ci siamo ritrovati in tutta tranquillità in uno scenario da favola, circondati dalla giungla.


Jamaica - Mercato artigianale di Ocho Rios

Come ultima tappa, siamo stati in centro a Ocho Rios, dove abbiamo potuto degustare rum e passeggiare tra le bancarelle del mercato artigianale della città ( anche se la maggior parte degli oggetti venduti era davvero troppo commerciale).


Crociera ai Caraibi - Giorno 7

BAHAMAS: cosa vedere a Ocean Cay con MSC


Ocean Cay - Bahamas

L’ultima tappa del nostro tour è stata l’isola di Ocean Cay alle Bahamas. Si tratta dell’isola privata di MSC ( è possibile visitarla solo facendo crociere con questa compagnia ) ed è riconosciuta come una riserva marina protetta.

L’isola è molto piccola e può essere girata tranquillamente a piedi.


Avrai diverse spiagge tra cui scegliere - tutte attrezzate con lettini a disposizione dei croceristi e postazioni bar - quindi in base al vento potrai trovare sempre una zona riparata. Le palme qui sono ovunque, quindi anche senza noleggiare un ombrellone ( servizio a pagamento ) potrai tranquillamente trovare un angolo ombreggiato.


Ocean Cay - le spiagge

Noi abbiamo scelto di rilassarci a Sunset Beach, una spiaggia di sabbia bianca che offre una vista sconfinata sul mare delle Bahamas e un suggestivo panorama sul faro rosso e bianco di MSC.


In questa zona è possibile anche fare snorkeling tra tantissimi pesci, soprattutto rimanendo vicino alla riva, mentre ne abbiamo incontrati davvero pochi spostandoci sulla spiaggia di Ocean Cay Lagoon ( dalla parte opposta ).

 

Altra spiaggia da non perdere, Paradise Sands, mentre dopo il tramonto devi assolutamente spostarti a Lighthouse Bay per il party sulla spiaggia con falò e spettacolo del faro illuminato.


Ocean Cay - Lighthouse illuminato

Se le giornate di sole e snorkeling non fanno per te, potrai anche noleggiare materassini, pedalò o addirittura moto d’acqua. Inoltre da qui partono diverse escursioni in catamarano.

 

Dove mangiare a Ocean Cay?

Qui sull’isola quasi tutti i pasti sono inclusi, proprio come sulla nave e, se hai un pacchetto bevande, ti basterà presentare la tua tessera o braccialetto per ordinare acqua e cocktail in ogni bar di Ocean Cay!



CROCIERA AI CARAIBI: cosa fare durante i giorni di navigazione su MSC Seascape


MSC Seascape - Balcone

Ti stai chiedendo come trascorrere le giornate di navigazione durante la tua crociera ai caraibi?

MSC Seascape è una nave immensa e offre diverse piscine, un parco acquatico con scivoli e gommoni, una palestra, discoteche, tantissimi bar e ristoranti tematici e animazione a ogni ora del giorno.



Il programma viene presentato sempre il giorno precedente sul giornale di bordo e ti consiglio di darci sempre un’occhiata perché ci sono omaggi speciali nei negozi ( abbiamo guadagnato un bel bracciale con tanti charms), aperitivi con il comandante, giochi a premi e party a tema ogni sera.

 

CROCIERA AI CARAIBI: consigli utili

 

Hai già prenotato una crociera ai Caraibi?

Ecco qualche consiglio utile per la tua vacanza:


 1.          Porta con te maschera e scarpette da scoglio. I fondali ai Caraibi meritano di essere visti e le scarpette potrebbero esserti utili i Jamaica ( soprattutto se visiterai cascate o Blue Hole ) e a Ocean Cay.


2.          Prenota le escursioni MSC con anticipo. Se hai intenzione di scegliere escursioni offerte dalla crociera, ti consiglio di prenotare anche con qualche mese di anticipo perché molte di queste - soprattutto Tulum - hanno posti limitati, soprattutto se le preferisci in lingua italiana.

In alternativa potrai sempre prenotare escursioni in autonomia appena sbarcato nel porto delle varie destinazioni, risparmiando anche parecchio. In questo caso le lingue offerte sono solitamente inglese e spagnolo.


3.          Ricordati di scambiare gli euro in dollari. In Messico, in Giamaica, ma anche alle Cayman sarà molto più facile ( e vantaggioso ) pagare in contanti in dollari, anziché in euro. A Miami invece accettano la carta di credito ovunque.


4.          Come fare per la connessione internet ai Caraibi? Per le varie tappe ti consiglio di acquistare delle e-sim a giga ( come Airalo che partono dagli 8 $ ) o con giga illimitati ( come Holafly ). Purtroppo non ne ho trovata una unica, ma ne abbiamo fatta una per USA/Messico e una che copriva i Caraibi (tra cui Jamaica e Isole Cayman).

A Ocean Cay funziona invece il Wi-Fi della nave MSC, che permette di rimanere connessi anche in navigazione ( a pagamento ). Noi abbiamo evitato di acquistare il pacchetto internet MSC perché troppo caro, ma con l’app è comunque possibile messaggiare con gli altri ospiti della crociera.


5.     Cosa mettere in valigia per le serate a tema in nave? Durante la nostra crociera, oltre alla classica cena di gala abbiamo partecipato a diversi eventi a tema: white party ( abito bianco ), festa anni 70/80/90 ( abbigliamento floreale ) e glow party ( via libera a paillettes e colori fluo).



Hai già prenotato il volo per Miami e la crociera ma stai cercando un parcheggio conveniente vicino all'aeroporto?


Allora ti consiglio di utilizzare il comparatore di prezzi Parkingmycar per trovare le offerte più convenienti.

Per me è comodissima e ti lascio anche un codice sconto del 10%: unapennainvaligia10


Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo sui social con tutti i tuoi amici per organizzare la tua crociera ai Caraibi.


Per scoprire altri itinerari, segui il mio blog e iscriviti al mio CANALE YouTube.

46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page