top of page
  • Immagine del redattoreVittoria Tomasi

Rifugio Padova: come arrivare | Trekking panoramico sulle Dolomiti del Cadore


Stai cercando un rifugio sulle Dolomiti dove rilassarti ammirando un panorama da cartolina?


Il Rifugio Padova, a Domegge di Cadore, è una delle mete più suggestive da raggiungere sulle Dolomiti del Cadore e offre un ampio spazio verde, un originale parco giochi con tantissimi gnomi è un ottimo punto di partenza per numerosi trekking.


Il percorso per raggiungerlo è medio-facile e vede circa un’ora di sentiero tra ponticelli è una bella passeggiata nel bosco.



In questo articolo ti spiegherò dove parcheggiare, come arrivare al Rifugio Padova e dove mangiare:



RIFUGIO PADOVA: come arrivare

Queste rifugio da favola che si affaccia sulle Dolomiti del Cadore e sugli Spalti di Toro è una meta perfetta per rilassarsi fuori dal turismo di massa.


Per raggiungere il Rifugio Padova avrai due possibilità:


salire in auto fino al rifugio ( attenzione agli orari di apertura della strada perché in estate funziona a senso unico alternato e prevede la salita dalle 9 alle 13.30 e la discesa dalle 14 alle 17.30)


parcheggiare a Domegge di Cadore, sul Lago di Centro Cadore e fare un trekking in mezzo alla natura.


In alternativa, potresti fare come noi e salire in auto per i primi km, evitando così un lungo tratto asfaltato, per poi lasciare l’auto all’inizio del sentiero in mezzo al bosco.

Ti basterà seguire le indicazioni per il Rifugio Padova al primo bivio e, dopo pochi minuti, troverai l’inizio del sentiero sterrato sulla destra.


Ti avviso però che il percorso su asfalto è molto stretto ( lo puoi vedere a inizio video, anche se non rende abbastanza! ), quindi se non ti senti sicuro a guidare su quei percorsi, ti conviene parcheggiare al Lago di Centro Cadore e salire a piedi.


Il parcheggio in entrambi i casi sarà gratuito.



RIFUGIO PADOVA: il percorso trekking


Dopo aver percorso pochi metri sul sentiero per il Rifugio Padova, troverai una ripida discesa alla tua destra che ti permette di raggiungere il primo ponte in legno.

Qui il terreno è ghiaioso e si rischia di scivolare, quindi ti consiglio di indossare scarpe con un buon grip e avanzare con attenzione.


Una volta attraversato il suggestivo ponticello in legno, il percorso prosegue in mezzo al bosco per qualche minuto e poi arriva a fiancheggiare il torrente, regalandoti una splendida vista sugli Spalti di Toro.



Continuando a camminare raggiungerai un secondo ponte in legno.

Dopo questo passaggio, il sentiero inizia a salire e in poco tempo ti ritroverai completamente immerso nei boschi.


Nonostante la pendenza, la passeggiata è molto piacevole e, se sarai fortunato, potresti incontrare anche alcuni daini, come è successo a noi!


La parte più emozionante del trekking però, sarà l’arrivo: dopo tanto bosco infatti, vedrai aprirsi davanti a te un immenso spiazzo verde con un panorama mozzafiato sulle Dolomiti di Cadore e al centro troverai un delizioso rifugio con il tetto rosso. Ti sembrerà davvero di trovarti dentro un dipinto!



RIFUGIO PADOVA: pranzo e relax al rifugio


Una volta arrivato al Rifugio Padova, se non l’hai già fatto in precedenza, ti consiglio di prenotare un tavolo per il pranzo. Il mio preferito è quello sulla veranda, proprio di fronte allo spettacolo delle Dolomiti.


Qui abbiamo mangiato un’ottima polenta con funghi e formaggio fuso e un tagliere di prodotti di malga. Tutto davvero squisito!



Inoltre, se viaggi con bambini, qui troverai un bellissimo parco giochi con una mini riproduzione del Rifugio, casette e altre giostre.


Trekking al Rifugio Padova: consigli utili


Questo percorso trekking ti ha incuriosito?


Ecco qualche consiglio utile per arrivare al Rifugio Padova:


1. Indossa sempre scarpe da trekking. Il sentiero è abbastanza semplice e non presenta parti particolarmente complesse, ma sarà fondamentale avere buone scarpe per evitare distorsioni.


2. Sì agli amici a 4 zampe. Il percorso è adatto anche ai nostri amici pelosi, ma preparati a qualche salita abbastanza ripida.


3. Prenota il tuo posto a tavola con anticipo. Considera che per arrivare al Rifugio Padova il trekking ha la durata di un’ora, ma se deciderai di partire dal Lago di Centro Cadore dovrai considerare almeno due o due ore e mezza.


4. Hai ancora voglia di camminare? Dal Rifugio Padova partono tantissimi sentieri panoramici e potresti anche valutare di fermarti a dormire qui per organizzare un weekend di trekking. Se vuoi provare un'esperienza particolare puoi anche prenotare queste casette!


Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo con tutti i tuoi amici per organizzare insieme un’escursione da ricordare!


Per scoprire altri itinerari iscriviti al mio BLOG e al mio CANALE YOUTUBE

652 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page