• Vittoria Tomasi

Malga Maraia & Città di Carpi: un'escursione imperdibile ad Auronzo di Cadore

Aggiornamento: 11 set 2020


Malga Maraia: vista sulle Dolomiti
Malga Maraia

Cercate un’escursione semplice e panoramica per tutta la famiglia?


Se la vostra idea di montagna corrisponde ai panorami idilliaci a cui ci ha abituato Heidi, allora Malga Maraia, a pochi chilometri da Auronzo di Cadore, sarà all’altezza delle vostre aspettative.


Questa splendida malga - nota tra i locali e i turisti non solo per la bellezza del paesaggio, ma anche per la sua cucina - ci ha conquistato sin da subito per i suoi grandi pascoli verdi che si affacciano sulle Dolomiti del Cadore e per le decine di animali, soprattutto asinelli e conigli, che si possono incontrare, per la gioia di grandi e piccini.


Il sentiero per raggiungerla è molto semplice e, se siete buoni camminatori, potreste abbinare questa visita a quella del Rifugio Città di Carpi.


Pronti a raggiungere questo piccolo paradiso? E allora, zaino in spalla e si parte!


CLICCA QUI PER RIVIVERE INSIEME A NOI L'ESCURSIONE E AMMIRARE I PAESAGGI CON I TUOI OCCHI




MALGA MARAIA - COME ARRIVARE

Malga Maraia: Come arrivare

Se partite da Auronzo di Cadore, raggiungere Malga Maraia sarà davvero semplice. Vi basterà lasciarvi il paese alle spalle e proseguire lungo la SR 48 in direzione del Lago di Misurina per alcuni km, fino ad arrivare al cartellone che indica l’imbocco del sentiero.


A questo punto, avete due possibilità:


proseguire in auto per 10 minuti fino alla Malga ( La strada è abbastanza stretta e in pendenza, ma fattibile. È comunque sconsigliato se avete la possibilità di camminare e di godervi l’aria di montagna!). Ricordatevi che potete percorrere la stessa strada anche in bicicletta, meglio se elettrica;



parcheggiare l’auto e intraprendere il sentiero a piedi, preparandovi a una camminata in mezzo alla natura


In alternativa potrete prendere il sentiero unicamente pedonale al fianco dell'Albergo Cristallo, con un dislivello in salita di 300 metri.


MALGA MARAIA - IL SENTIERO


Malga Maraia : il sentiero

Il sentiero per raggiungere Malga Maraia che parte dalla SR 48, per il primo tratto coincide con il percorso asfaltato percorribile dalle auto e biciclette ( il traffico è sempre molto rado, quindi non dovreste avere problemi ) e dopo una ventina di minuti di salita, raggiungerete l’imbocco del percorso sterrato numero 120 che attraversa il bosco.


In realtà potreste anche arrivare con l’auto fino a qui e poi proseguire a piedi, ma i posti sono davvero pochissimi, quindi dovete decidere se rischiare o meno!


Il sentiero sterrato è molto semplice, non raggiunge mai pendenze eccessive e può essere percorso in circa un’oretta.

Durante il vostro cammino, quasi interamente ombreggiato, incontrerete anche piccoli corsi d’acqua dove rinfrescarvi, l’ideale se siete in compagnia di animali.


L’unica nota dolente è la fanghiglia che potreste trovare dopo una pioggia. Quindi, nel caso, preparatevi a sporcarvi le scarpe o a fare qualche passo ‘fuori percorso’.


Capirete di essere arrivati quando vedrete di fronte a voi una piccola recinzione in legno ( attenzione alla presenza della bassa tensione!) che si apre su grande pascolo verde da attraversare in piena sicurezza per raggiungere la Malga.


MALGA MARAIA - COSA FARE


Che voi abbiate scelto la macchina, la bici o i piedi, una volta arrivati a Malga Maraia rimarrete letteralmente a bocca aperta per lo spettacolo di fronte a voi.


Noi saremmo rimasti ore a contemplare la vista delle Dolomiti e di quei prati baciati dal sole, ma vista l’ora abbiamo preferito concederci una bella birretta fresca all’aperto, in attesa del nostro pranzo.


Presso la Malga infatti avrete la possibilità di gustare primi, grigliate e tantissimi piatti tipici, serviti con presentazioni particolari. Noi vi consigliamo assolutamente il piatto del montanaro!


Oltre al buon cibo, la Malga è un luogo perfetto per far scoprire ai bambini gli animali o, semplicemente, per rilassarsi, magari stendendosi sull’erba per godersi la vista e l’aria di montagna.


Avete ancora voglia di camminare?


La malga è il punto di partenza perfetto per raggiungere il Rifugio Città di Carpi a 2110 m, che vi regala un panorama da cartolina sulle Dolomiti.


RIFUGIO CITTA' DI CARPI - COME ARRIVARE


Rifugio Città di Carpi - come arrivare

Per arrivare sino al rifugio, potrete scegliere tra:


- il sentiero principale: una larga mulattiera adatta a tutti, che vi condurrà fino al rifugio in un paio di ore;


la Direttissima: un percorso molto suggestivo tra pascoli e passaggi stretti in mezzo al bosco, sicuramente non adatto a bambini molto piccoli o a passeggini. Noi abbiamo optato per questo, anche perché molto più breve, ma preparate le gambe per salite ripide, visto che dovrete affrontare ben 400 metri di dislivello!


Escursione Rifugio Città di Carpi

Il panorama però alla fine ripaga ogni sforzo e lascio che la foto parli da sola, anche perché solo a ripensarci devo riprendere ancora fiato!


Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo sui social con tutti i tuoi amici per organizzare una giornata tra le bellezze di Malga Maraia.


Per scoprire altri itinerari, segui il mio blog e iscriviti al mio CANALE YouTube.




2,995 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti